mercoledì 28 giugno 2017

Vuoi sapere come adeguare il tuo Sistema di Gestione per la Qualità alla norma UNI EN ISO 9001:2015 senza sbagliare? Chiama MODI SRL


La norma ISO 9001:2015 i differenzia dalla precedetI edizione per i seguenti aspetti:

-    l’approccio per processi è più chiaro e definisce e specifica i requisiti essenziali;
-    la documentazione da produre è minore;
-    maggiore responsabilità all’Organizzazione che viene chiamata a stabilire come applicare i diversi requisiti in base all’analisi di rischio;
-    maggiore responsabilità alla Direzione in quanto non esiste più la figura del Rappresentante della Direzione per la Qualità;
-    il concetto PDCA da applicare ad ogni processo;
-    focalizzazione su gestione dei rischi e meno rilevanza alle azioni preventive: introduzione dei concetti “evento sentinella” e “mancato evento”;
-    meno attenzione alla conformità e più attenzione all’efficacia;
-    maggiore attenzione verso la "Business Continuity”;
-    attenzione verso innovazione.

La pubblicazione della nuova edizione della norma comporta l’adeguamento della documentazione del Sistema di Qualità. Da ISO 9001:2008 a ISO 9001:2015.  L’adeguamento è necessario per mantenere la certificazione di Qualità. Le organizzazioni hanno tempo tre anni dalla data della pubblicazione della norma per adeguarsi.

Uno dei principali cambiamenti della ISO 9001:2015 per la Gestione della Qualità e la ISO 14001:2015 per la Gestione Ambientale è l’approccio sistematico alla gestione del rischio.

Chiedici al numero verde 800300333 un check-up iniziale gratuito. In sede di incontro verranno rilevate e valutate le caratteristiche relative all’organizzazione e raccolti elementi utili per una proposta di consulenza.   Per info www.modiq.it

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it.










martedì 13 giugno 2017

Quali sono i requisiti che deve avere l'organismo di Vigilanza 231?

I principali requisiti che l'organismo di Vigilanza 231 deve possedere sono l’autonomia ed indipendenza, onorabilità e professionalità.
Lo svolgimento dei compiti di vigilanza affidati dal D.Lgs. 231/2001 all'organismo di vigilanza sono presupposti indispensabili e assolutamente inderogabili per l'esonero dalla responsabilità. 

Il corretto ed efficace svolgimento dei compiti di vigilanza affidati dalla Legge all'organismo di vigilanza (ODV) sono presupposti indispensabili e assolutamente inderogabili per l'esonero dalla responsabilità, sia che il reato sia stato commesso dai soggetti “apicali” sia che sia stato commesso dai soggetti sottoposti all'altrui direzione. Questo è il senso dell'art. 7, comma 4, del D.Lgs. 231/2001 il quale prevede che l'efficace attuazione del modello richiede, oltre all'istituzione di un sistema disciplinare, una sua verifica periodica, che ragionevolmente può essere attuata solo da parte dell'organismo a ciò appositamente dedicato.

Per quanto attiene alle aziende di piccole dimensioni, al fine di non gravare eccessivamente in termini economici sulle medesime, il legislatore consente di affidare i compiti demandati all’organismo di vigilanza direttamente all'amministratore della società o al socio responsabile della stessa, preoccupandosi in tal modo di non gravare sulla piccola impresa obbligandola a sopportare costi sicuramente eccessivi e non commisurati all’obiettivo della legge. E' però del tutto evidente, che da un punto di vista pratica, la capacità di vigilanza risulta notevolmente attenuata, anche per un evidente conflitto di interesse.

Per ulteriori informazioni contattaci via e-mail mog231@gmail.com o visitate il sito www.mog231.it.






venerdì 24 marzo 2017

Per le aziende che lavorano il legno e derivati con sede in Veneto a disposizione consulenti capaci per ottenimento certificazione FSC.


Per le aziende che lavorano il legno e derivati con sede in  Veneto a disposizione consulenti capaci per ottenimento certificazione FSC.

Per altre consulenze, iscrizione ai corsi in materia di Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it



giovedì 23 marzo 2017

In Veneto a disposizione consulenti capaci per ottenimento certificazione FSC. Per preventivi telefonare MODI SRL di Mestre al numero verde 800300333.



In Veneto a disposizione consulenti capaci per ottenimento certificazione FSC. Per preventivi telefonare MODI SRL di Mestre al numero verde 800300333.preventivi telefonare 041 5412700 numero verde 800300333.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it

mercoledì 22 marzo 2017

Questionario per preventivo personalizzato consulenza per l'ottenimento della CERTIFICAZIONE FSC

MODI SRL www.modiq.it  mette a disposizione il "questionario" per richedere un  preventivo personalizzato per la  consulenza per l'ottenimento della CERTIFICAZIONE FSC. 

 Il progetto di consulenza per la realizzazione del SISTEMA DI CATENA DI CUSTODIA (Chain Of Custody) SECONDO LO STANDARD FSC-STD-40-004 versione 3.0 (01/01/2017) che propone MODI SRL, viene applicato dalle aziende che intendono garantire che i loro prodotti provengono da foreste gestite in maniera responsabile, assicurando così benefici ambientali, sociali ed economici. Infatti gli operatori (che sono gli attori economici che immettono prodotti sul mercato UE) in possesso di una certificazione FSC (di gestione forestale o catena di custodia) vengono considerati meno "rischiosi" ai fini della TR (Timber Regulation).






martedì 21 marzo 2017

Cerchi corsi sulla Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro economici e raccomandati dagli stessi allievi? MODI SRL eroga formazioni in aule, online e presso la sede del Cliente.

MODI SRL di Mestre Venezia si offre come consulente alle PMI del Veneto e del Nord Est per garantire il soddisfacimento degli obblighi di legge in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il datore di lavoro deve gestire correttamente la sicurezza in azienda con la stesura corretta di tutta la documentazione documentazione e la formazione e informazione a tutti i lavoratori.

L'aula corsi è a Mestre. Formazioni online e presso la sede del Cliente.  

Per un sopralluogo gratuito telefonare 041 5412700 o 800300333. Nell'immagine sottostante la nostra nuova cartellina indicante tutti i tipi di consulenza erogata.





Il 1/4/2017 entrerà in vigore la versione 3.0 dello standard FSC-STD-40-00 di Custodia FSC - periodo di transizione fino al 31 Marzo 2018.



Dal 1/4/2017 entrerà in vigore la versione 3.0 dello standard FSC-STD-40-004 che prevede un periodo di transizione fino al 31 Marzo 2018.

A partire dal 1/04/2017 le organizzazioni certificate per la Catena di Custodia FSC  devono   iniziare ad aggiornare i propri sistemi di gestione, così da adeguarli alle novità introdotte dalla nuova versione dello standard.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it e www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it