giovedì 17 gennaio 2019

CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER ADDETTI EMERGENZA ANTINCENDIO


CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER ADDETTI EMERGENZA ANTINCENDIO

MODI SRL  organizza incontri formativi indirizzati agli addetti alla gestione delle emergenze antincendio ed evacuazione per attività di incendio a rischio basso della durata di 4 ore e rischio medio della durata di 8 ore.

I corsi rivolti agli addetti antincendio vengono organizzati con periodicità mensile presso le nostre aule di Spinea (Via Lavezzari 2 e Mestre in Via Volturno 4/e), possono anche essere organizzati presso la sede del cliente, se è previsto un numero di partecipanti congruo.

Al termine del corso antincendio verrà rilasciato un attestato di formazione che dovrà essere conservato in azienda a cura del datore di lavoro.

Scopri con MODI quali sono le principali misure di protezione contro gli incendi, le procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme, procedure per l’evacuazione, rapporti con i vigili del fuoco, attrezzature ed impianti di estinzione, sistemi di allarme e molto altro. 

Contattare la segeteria organizzativa al numero verde 800300333 oppure visitare il sito www.modiq.it per visionare il nostro catalogo corsi.
 

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it




L'obbligo di ripetizione delle analisi strumentali per la valutazione del rischio rumore e altri agenti fisici è ogni 4 anni?


L'obbligo di ripetizione delle analisi strumentali per la valutazione del rischio rumore e altri agenti fisici è ogni 4 anni?

La valutazione dei rischi da agenti fisici (rumore, vibrazioni, campi elettromagnetici, radiazioni ottiche artificiali, ecc.) va ripetuta almeno ogni 4 anni, o comunque in caso di mutamenti dei macchinari, delle tecnologie utilizzate o di particolari risultati della sorveglianza sanitaria.

MODI S.r.l. con sede nelle città di Mestre e Spinea organizza corsi e seminari su questo specifico argomento e esegue con i propri tecnici qualificati le valutazioni sul rischio da esposizione a Rumore.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Periodicamente il Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro viene revisionato.





Il Testo Unico per la Sicurezza dei Lavoratori è un complesso di norme della Repubblica Italiana, in materia di salute e sicurezza sul lavoro, emanate con il D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. In Italia è la norma di riferimento per quanto concerne la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. 

Il D.Lgs. 81/2008 ha riformato, riunito ed armonizzato, abrogandole, le disposizioni dettate da numerose precedenti normative in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro succedutesi nell'arco di quasi sessant’anni, al fine di adeguare il corpus normativo all’evolversi della tecnica e del sistema di organizzazione del lavoro.

Il D.Lgs. 81/2008 fornisce disposizioni generali per quanto concerne la sicurezza e l’igiene sul lavoro, i requisiti dei luoghi di lavoro, la prevenzione incendi, l’evacuazione dei lavoratori e il primo soccorso e si applica a tutti i settori di attività, privati e pubblici ed a tutti i lavoratori e lavoratrici, subordinati e autonomi, nonché ai soggetti ad essi equiparati. 

Sono tutelati dal suddetto decreto, oltre i lavoratori con contratto di lavoro subordinato, anche i soci lavoratori, i tirocinanti, gli allievi degli istituti di istruzione ed universitari che utilizzano agenti chimici, biologici, videoterminali o che possono essere esposti ad agenti fisici, i volontari dei VV.FF. e della protezione civile e gli addetti a lavori socialmente utili. 

Sono, invece, esclusi dalla disciplina del Testo Unico della Sicurezza gli addetti ai servizi domestici e familiari. 

L’importanza dell’osservanza da parte dei Datori di Lavoro di questa Legge è fondamentale. 

Va prestata la massima attenzione e ci se deve far “consigliare” bene affinché ci sia una corretta valutazione dei rischi. Un buon RSPP esterno "Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione" diventa per il datore di lavore un punto di riferimento.  

I nostri consulenti di organizzazione aziendale sono abilitati come RSPP e restano a disposizione per chiarimenti e per un sopralluogo gratuito presso l'Azienda. Per informazioni contattateci al numero verde 800300333 o via e-mail.
 

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


mercoledì 16 gennaio 2019

Realizzaziamo Sistemi di gestione anti-corruzione – Anti-bribery Management System contenendo i costi e i tempi della Consulenza. Per info chiama MODI 800300333


L’ISO 37001:2016 è lo standard internazionale per tutte le aziende e organizzazioni che intendono adottare uno strumento efficace per prevenire, tutelarsi e combattere la corruzione. 

Questo standard indica i requisiti che un’azienda deve implementare per costruire un sistema di gestione anti-corruzione e per poter richiedere, successivamente, di essere certificata ISO 37001.

Le  norme sui Sistemi di Gestione hanno in genere un approccio ‘positivo’, per assicurare che qualcosa si verifichi (in termini di prodotto/servizio o nella gestione di un impatto ambientale, etc).
Nel caso della UNI ISO 37001, un Sistema di Gestione Anticorruzione è un sistema di prevenzione, deve cioè evitare il più possibile che un caso di corruzione si verifichi, quindi è un sistema costruito con un approccio basato sul rischio.
Attraverso l’implementazione della norma UNI ISO 37001, è possibile andare oltre il rispetto dei requisiti minimi legali e adottare un approccio sistemico rivolto alla prevenzione e al contrasto della corruzione, secondo la metodologia tipica del Plan – Do – Check – Act, orientata al miglioramento continuo.
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.





martedì 15 gennaio 2019

Consulenza per la Realizzazione di un Modello Organizzativo di Gestione e Controllo Privacy


Lo staff di consulenzaprivacyregolamentoue679.it by MODI SRL, eroga servizi di Consulenza per la Realizzazione di un Modello Organizzativo di Gestione e Controllo Privacy conforme al REGOLAMENTO (UE) 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.
Eseguiamo Audit e Riesame del Sistema di Gestione dei Dati Personali "Privacy".

• Adeguamento a fronte di eventuali novità legislative o modifiche organizzative;
• Audit per verificare lo stato di conformità aziendale al Sistema di Gestione dei Dati Personali "Privacy".
• Relazione sullo stato di conformità aziendale in base a quanto emerso dall'Audit Interno;
• Eventuale Revisione Documentale.

Per consulenze Privacy, nomina in esterndo di un RDP/DPO, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


lunedì 14 gennaio 2019

Cosa introduce il D.lgs.231/01 e chi sono le Organizzazione che lo implementano?


Il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231, ha introdotto per la prima volta nel nostro ordinamento la responsabilità in sede penale degli enti, che si aggiunge a quella della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto illecito. 

L’ampliamento della responsabilità mira a coinvolgere nella punizione di taluni illeciti penali il patrimonio degli enti e, in definitiva, gli interessi economici dei soci, i quali, fino all’entrata in vigore della legge in esame, non pativano conseguenze dalla realizzazione di reati commessi, con vantaggio della società, da amministratori e/o dipendenti.

Il principio di personalità della responsabilità penale li lasciava, infatti, indenni da conseguenze sanzionatorie, diverse dall’eventuale risarcimento del danno.

Scopo, dunque, della norma è punire quelle società che si avvantaggiano dalla commissione di reati che possono avere un impatto negativo sulla collettività quali ad esempio i reati ambientali, i reati contro la Pubblica Amministrazione e i reati in violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro.

Per evitare di essere condannate in sede penale, lo staff MOG 231 suggerisce agli enti di adottare un Modello di organizzazione, gestione e controllo in grado di costituire un esimente. Per informazioni utili consigliamo di visionare le risposte alle domande più frequenti "FAQ" da noi realizzate in merito a questo orgomento.

Lo Staff di Mog231.it by MODI ® S.r.l. assume l'incarico di ODV (Organismo di Vigilanza).

Per consulenze sui sistemi di gestione Qualità, Ambiente Sicurezza, adempimenti Privacy, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Quali sono gli obblighi del datore di lavoro in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro? Le sue funzioni possono essere delegate?




Il Datore di Lavoro deve obbligatoriamente valutare i fattori di rischio che riguardano i luoghi di lavoro, le attrezzature e designare il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi (RSPP) e il Medico Competente, ove previsto dalla normativa. Insieme a quest’ultimi deve occuparsi della redazione del Documento di Valutazione dei Rischi. 
Il Datore di Lavoro ha l’obbligo di attuare le misure di prevenzione, di tutela della salute e programmare eventuali miglioramenti dei luoghi di lavoro. E’ tenuto, tra l’altro, a designare e formare gli addetti al Servizio di Protezione e Prevenzione garantendo un’adeguata formazione ai lavoratori in materia di antincendio, primo soccorso e gestione dell’emergenze.
Il Datore di Lavoro può delegare i poteri di organizzazione, gestione e controllo ad una persona purché il delegato possegga tutti i requisiti di professionalità ed esperienza richiesti dalla specifica natura delle funzioni delegate
Deve essere formalizzato con un atto scritto che verrà sottoscritto per accettazione dal delegato. Il delegato dovrà avere l’autonomia di spesa per lo svolgimento delle funzioni delegate. La delega di funzioni non esclude l’obbligo di vigilanza in capo al Datore di Lavoro in ordine al corretto espletamento da parte del delegato delle funzioni trasferite.
Il Datore di Lavoro non ha la possibilità di delegare la valutazione di tutti i rischi con la conseguente elaborazione del documento di valutazione dei rischi “DVR “, né la designazione del “RSPP - responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi”.
I nostri tecnici qualificati restano a disposizione per chiarimenti e per un sopralluogo gratuito presso l'Azienda. Per un preventivo sulla valutazione dei rischi aziendali chiamateci al numero verde 800300333 raggiungibile gratis anche da mobile o via e-mail a modi@modiq.it

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.